Lui è tornato

lui è tornato

Cosa succederebbe se Hitler “risorgesse” ai giorni nostri?
Detta così sembrerebbe un’idea interessante ma non particolarmente originale.
Ma qui non stiamo dalle parti de “I ragazzi venuti dal Brasile” (vedetevelo), siamo piuttosto a metà strada fra Truman Show e Fight Club.
Ed è un’idea che oserei definire geniale, per un film che in molti potrebbero vedere come “non risolto”, ma che in realtà si destreggia bene, in un’operazione quasi metacinematografica, tra la finzione e la “realtà”.
Senza mai essere banale o scontato, “Lui è tornato” utilizza l’ironia a vari livelli e su vari registri (si passa dalla commedia sofisticata alla slapstick comedy) come chiave di volta per dipingere un affresco feroce dei nostri giorni. Non sono solo i media, i social network e la comunicazione in generale a mostrare la propria mostruosità, è la società tutta che viene messa allo scoperto mostrandone gli aspetti più fragili, quelli dove sempre si annida il germe della ferocia, del nichilismo, della deriva dittatoriale.

Bravissimo Masucci.

Da vedere.

film  home

LUI E’ TORNATO

Titolo originale: Er ist wieder da
Regia di: David Wnendt
Scritto da: Timur Vermes (romanzo), David Wnendt, Johannes Boss, Minna Fischgartl,
Genere: Commedia, Satira
Paese: Germania
Anno: 2015
Produzione: Lars Dittrich, Christopher Müller
Musiche: Enis Rotthoff
Durata: 116 minuti
Cast: Oliver Masucci, Fabian Busch, Katja Riemann, Christoph Maria Herbst, Franziska Wulf, Michael Kessler

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...