Rino Gaetano: se il cielo è sempre più blu, l’italietta è sempre la stessa…

rino-gaetano-ma-il-cielo-e-sempre-piu-blu-claudio-santamaria-immagini-dal-film-3_mid

Definirla ignobile è forse troppo (vista anche la bella prova di Claudio Santamaria), ma certamente la fiction della RAI non rende giustizia a quello che, con tutta probabilità, è stato il cantautore più discusso, irriverente, geniale e interessante del panorama musicale italiano degli anni ‘70 (e, a mio modesto avviso, continua ad esserlo a tutt’oggi).

Anna Gaetano, la sorella del cantautore (figura che nella fiction manca completamente), s’è pubblicamente dissociata da un’opera che, onore agli intenti (far conoscere la figura di Gaetano spesso “snobbata” o “dimenticata”), risulta essere un crogiuolo dei più triti luoghi comuni sugli artisti. Io non conosco la biografia del cantante calabro/romano, quindi non so sindacare se effettivamente la sua storia con Irene sia andata effettivamente come la racconta Turco, o quanto bevesse o quante donne abbia avuto, ma il fatto è che nemmeno m’ìinteressa.

Io di Gaetano ascolto le canzoni, apprezzo l’ironia e l’intelligenza dei suoi testi, plaudo le sue provocazioni. Di tutto lo spirito, l’umorismo, la satira, la provocazione, che il personaggio Gaetano incarnava, nella fiction RAI c’è ben poco, e poche scene illustrative del suo essere “semplicemente se stesso” e non rientrare nello schema del cantautore impegnato di quegli anni, semplicemente non bastano. Così come qualche bella inquadratura e qualche buon movimento macchina non riscattano delle scene dalla fotografia a dir poco imbarazzante e un montaggio incerto (non sempre, diciamo in diverse parti).

E’ spiacevole dirlo, ma “Rino Gaetano – ma il cielo è sempre più blu” è la solita fiction della solita italietta. Un affresco approssimativo e superficiale su un personaggio che francamente meriterebbe molto di più.

Per decenza non commento su come, nella fiction, appaiono le ispirazioni per le canzoni o altro.

RINO GAETANO – Ma il cielo è sempre più blu

Regia di: Marco Turco
Scritto da: Marco Alessi; Umberto Contarello
Genere: Biografico; Drammatico
Anno: 2007
Paese: Italia
Produzione: RAI Fiction
Durata: 200 minuti (in 2 parti)
Cast: Claudio Santamaria, Laura Chiatti, Kasia Smutniak, Thomas Trabacchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...